Le prime settimane dopo la nascita di un bambino sono molto intense, ricchissime di emozioni, cariche di novità, e anche, spesso, fatica.

L'uso di una fascia come ausilio per allattare, può donare un po' più di libertà, perché la mamma può riuscire a muoversi, bere un bicchiere d'acqua o fare uno spuntino, pur continuando ad allattare. Può facilitare tantissimo la gestione quotidiana dei neonati, soprattutto quando la madre ha la necessità di seguire anche altri figli: ma addirittura in molti casi può anche svolgere un ruolo particolare nel favorire l'allattamento stesso. Infatti, un buon sostegno è la base per un attacco efficace, e la fascia può aiutare a stabilizzare il bambino e sostenerlo, favorendo un attacco migliore.

Vogliamo trasmettere l'allattare in fascia in posizioni da allattamento, non più allattare in fascia in posizioni scomode come ripiego di emergenza. Allattare in fascia per comodità, per scelta, perché è più bello.

Alcune donne iniziano da sole ad allattare aiutandosi con una fascia come supporto, altre vorrebbero farlo ma non sono state sostenute in questo; e sempre più spesso incontriamo donne che già durante la gravidanza si chiedono “potrò allattare in fascia? e nel marsupio?”.

La risposta è sì, si può. I nostri workshop sono stati ideati proprio per accompagnare chi si approccia per le prime volte a questa pratica, e anche chi da sola ha iniziato a sperimentare insieme alla propria creatura, ma desidera avere maggiori informazioni e indicazioni pratiche, personalizzate, che tengano in considerazione come ottenere un attacco efficace al seno, e come migliorare il benessere anche della mamma. 

Perché crediamo che sia importante dare alle famiglie tutti gli strumenti possibili per facilitare l'allattamento e la maternità.