Come prepararsi alla videoconsulenza

Ci sono solo poche cose da sapere per organizzare una videoconsulenza efficace.

Una persona che aiuta: Perché sia possibile osservare bene la poppata, è necessario che la mamma possa allattare in una posizione comoda e avere le mani libere per gestire il bambino, mentre una seconda persona (il partner, la madre, un’amica) maneggia la webcam per fare le inquadrature che mi servono per la valutazione, seguendo in tempo reale le mie istruzioni. Devo essere in grado di vedere la posizione nell’insieme, o particolari della bocca o del bambino, a seconda di quello che osservo e che succede. Ovviamente, se l’argomento discusso non riguarda la poppata, questo potrebbe non essere necessario.

A volte l’aiuto di una seconda persona può servire per occuparsi di fratelli, o se la consulenza riguarda un bambino grandicello, che potrebbero annoiarsi dopo un po’ che la mamma parla.

Fame: Se la consulenza riguarda la popata, l'ideale sarebbe che il bambino fosse attivo, ma ancora non troppo affamato, perché un bambino che ha molta fame ha poca pazienza, ed è perciò più difficile lavorare. Può aiutare avere qualche minuto all'inizio della consulenza, prima della poppata, per parlare e inquadrare la situazione, se possibile, ma se il bambino diventa irrequieto, gli daremo la precedenza!

Invio dei dati: Prima della consulenza avrò bisogno di alcune informazioni di tipo amministrativo, dei pesi del bambino e del consenso al trattamento dei dati (un modulo da firmare). Ti invierò dei link per  i moduli online che dovrai compilare.

Pagamento: dopo la consulenza, in base al tempo effettivamente utilizzato, può essere fatto via bonifico, paypal o postepay.

Per prenotare una consulenza

Puoi contattarmi per telefono (3488083288) oppure per e-mail (micaelanotarangelo@gmail.com).

Il mio obiettivo è aiutare te e il tuo bambino a raggiungere i vostri obiettivi di allattamento, qualsiasi essi siano!